Aderenza alla terapia nella BPCO

Michele Mastroberardino,
Direttore UOC Pneumologia – AORN San Giuseppe Moscati, Avellino


L’aderenza del paziente alle prescrizioni mediche è una delle condizioni critiche per il successo terapeutico nella gestione delle malattie croniche, come diabete, ipertensione, cardiopatie, ed in particolare nella BPCO e nell’asma.

Una terapia sub-ottimale non riesce a trasferire al paziente i suoi potenziali effetti positivi e comporta quindi conseguenze per l’individuo, in termini di perdita di opportunità di salute e aumento di mortalità e morbilità, e conseguenze per la società, in termini di risorse sprecate, di maggiori carichi per i servizi sanitari, e maggior numero di ricoveri ospedalieri (NICE 2003; Simpson SH, BMJ 2006; Horne R, NIHR 2013).

Solo il 50% dei pazienti in terapia per malattie croniche segue le prescrizioni (WHO, 2003), mentre nell’asma e nella BPCO le percentuali variano dal 22% al 78% (Cerveri I, et al. Eur Respir J 1999; Bender BG, et al. J Allergy Clin Immunol2006; Krigsman K, et al. Pharmacoepidemiol Drug Saf 2007). Anche la mancata aderenza del medico prescrittore alle linee guida influenza il raggiungimento degli obiettivi terapeutici, attraverso una gestione soggettiva e non ottimale.


Continua a leggere in Pdf

Torna all’indice

©2021 TendenzeNuove.it - Passoni Editore srl

Log in with your credentials

Forgot your details?

Vai alla barra degli strumenti